Il post più visualizzato

Una casa di 100 mq a 100.000 euro... E' un progetto già visto!

L'ossidazione Naturale del Legno con Prima Casa Passiva

E' un tema costante, la preoccupazione che deriva dalla necessità di avere il nuovo come costante, rende rigidi di fronte ai cambiament...

E' un tema costante, la preoccupazione che deriva dalla necessità di avere il nuovo come costante, rende rigidi di fronte ai cambiamenti.
Noi invecchiamo, e a stento si è portati ad accettare questo. La Casa intessa come investimento, non può invece invecchiare.
La rigidità resta ferma nella volontà di un colore che non cambia, nella tonalità che resta originale, ma la realtà è che nell'arco di decenni, nulla resta immutato se esposto alla Natura.
E allora arriva la mannaia della manutenzione.
Di quanta manutenzione ha bisogno un rivestimento esterno in Legno?
Dipende da quanto sei disposto di diventare schiavo di quattro assi di legno che in modo economico possono assolvere alla propria funzione: dare un'idea di finito ad un'abitazione.
Beh parliamoci chiaro, l'esterno della casa a cosa "serve"? Ad appagare l'occhio di chi guarda dal momento che in Prima Casa Passiva l'isolante è talmente protetto che non avrebbe neppure bisogno di ulteriore copertura.

Accettare le proprie rughe, accettare il tempo che scorre, le stagioni che fanno mutare naturalmente il legno... Significa fare pace con se stessi e con l'idea fasulla che nella vita nulla muti.

Dovremmo tutti invece augurarci di poter mutare nella nostra esistenza e di poter invecchiare con l'efficienza che contraddistingue il legno.

Nelle immagini sotto Prima Casa Passiva con rivestimento in Larice Europeo NON TRATTATO, nell'ordine dopo 1 anno, dopo 2 anni e dopo 3 anni.




Prima Casa Passiva esterno in Larice Europeo


Casa in Legno rivestita in Legno

You Might Also Like

0 commenti

Cerca nel blog